dati finanziari - Gruppo De Agostini
stampa
mail
pdf

De Agostini: archivio

 

  • dettaglio 2016

  • dettaglio 2015

  • dettaglio 2014

  • dettaglio 2013

  • dettaglio 2012

  • dettaglio 2011

    De Agostini S.p.A.: Bilancio al 31 dicembre 2011 (formato PDF)

    Dettaglio dei dati di bilancio consolidato De Agostini 2011

    Ricavi Netti

     

    I Ricavi Netti consolidati per l’Esercizio 2011 sono risultati pari a 5.113 milioni di Euro, con un incremento di 796 milioni di Euro rispetto al 2010 (+18%), ripartiti come segue:

     

    EBITDA (Margine Operativo Lordo)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2011 il Gruppo ha registrato un EBITDA pari a 1.100 milioni di Euro, con un incremento di 224 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+26%), ripartito come segue:

     

    ORDINARY EBIT

     

    L’ORDINARY EBIT del Gruppo per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2011 si è attestato a 532 milioni di Euro, dopo ammortamenti e altre partite non monetarie di natura ordinaria per complessivi 518 milioni di Euro e risultati negativi da partecipazioni valutate ad equity per complessivi 50 milioni di Euro.

    Il miglioramento dell’ORDINARY EBIT del 2011 rispetto al dato del 2010, per 104 milioni di Euro, riflette sostanzialmente il miglioramento registrato a livello di EBITDA, parzialmente compensato da maggiori ammortamenti e altre partite non monetarie per complessivi 79 milioni di Euro e da minori risultati da partecipazioni valutate ad equity per complessivi 41 milioni di Euro.

     

    Risultato netto consolidato

     

    Nella tabella che segue è evidenziato il raccordo tra ORDINARY EBIT e Risultato netto consolidato:

    L’ORDINARY EBT per l’Esercizio 2011 ha presentato un valore positivo per 359 milioni di Euro, rispetto ad un valore positivo per 186 milioni di Euro nel 2010, dopo aver scontato un saldo della gestione finanziaria negativo per 173 milioni di Euro (242 milioni di Euro nel 2010).

    Nell’ambito delle poste di natura non ordinaria – ricomprese nel NO-ORDINARY EBT – sono stati registrati oneri per complessivi -199 milioni di Euro nel 2011, rispetto a oneri per complessivi -632 milioni di Euro nel 2010. In particolare, relativamente al 2011 si segnalano le seguenti poste:

    • - Impairment Ass. Generali per -91 milioni di Euro. Tale impairment riflette l’adeguamento del valore di carico delle azioni detenute dal Gruppo in Ass. Generali alla quotazione di chiusura alla data del 31 dicembre 2011 (11,63 Euro per azione), allineamento effettuato in considerazione dell’evoluzione subita dalle quotazioni in Borsa delle stesse azioni, nonché sulla base di quanto previsto dai principi contabili internazionali IAS/IFRS.
    • - Altri impairment per -91 milioni di Euro, di cui -28 milioni di Euro relativi ai titoli Cashes Unicredit e -15 milioni di Euro relativi all’investimento in Stepstone / Blue Skye;
    • - Altri proventi / (oneri) non ricorrenti ricorrenti per -17 milioni di Euro (-73 milioni di Euro nel 2010, di cui -56 milioni di Euro relativi a costi connessi all’operazione di rifinanziamento del Gruppo Lottomatica).

     

    Patrimonio Netto

     

    Al 31 dicembre 2011 il Patrimonio Netto Consolidato (del Gruppo e dei Terzi) è risultato pari a 3.864 milioni di Euro (rispetto a 3.618 milioni di Euro a fine 2010); il Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo si è attestato a 2.226 milioni di Euro (2.169 milioni di Euro al 31 dicembre 2010), mentre il Patrimonio Netto di pertinenza dei Terzi è risultato pari a 1.638 milioni di Euro (1.449 milioni di Euro al 31 dicembre 2010).

    L’incremento del Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo, pari complessivamente a +57 milioni di Euro nel corso del 2011, ha riflesso quanto segue:

    • - risultato netto dell’Esercizio 2011 per +16 milioni di Euro;
    • - impatto derivante dall’adeguamento a fair value delle attività disponibili per la vendita per complessivi -17 milioni di Euro;
    • - impatto derivante dalle differenze cambio conseguenti alla conversione dei bilanci delle controllate estere del Gruppo la cui valuta funzionale è diversa dall’Euro per complessivi +57 milioni di Euro;
    • - altre variazioni per complessivi +1 milione di Euro.

     

    Il Patrimonio Netto di pertinenza dei Terzi ha presentato una variazione complessiva pari a +189 milioni di Euro, legata a quanto segue:

    • - risultato netto dell’Esercizio 2011 per +84 milioni di Euro;
    • - distribuzione di dividendi per complessivi -42 milioni di Euro;
    • - effetto derivante dalla rilevazione del patrimonio netto di spettanza dei terzi di IDeA FIMIT SGR per complessivi +134 milioni di Euro;
    • - altre variazioni per complessivi +13 milioni di Euro.

     

    Posizione finanziaria netta (PFN)

     

    Nella tabella che segue sono mostrati i risultati relativi alla Posizione Finanziaria Netta (PFN) del Gruppo, suddivisa per settore di attività:

  • dettaglio 2010

    De Agostini S.p.A.: Bilancio al 31 dicembre 2010 (formato PDF)

    Dettaglio dei dati di bilancio consolidato De Agostini 2010

    Ricavi Netti

     

    I Ricavi Netti consolidati per l’Esercizio 2010 sono risultati pari a 4.318 milioni di Euro, con un incremento di 164 milioni di Euro rispetto al 2009 (+4%), ripartiti come segue:

     

    Margine Operativo Lordo (EBITDA)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2010 il Gruppo ha registrato un EBITDA pari a 876 milioni di Euro, con un incremento di 75 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+9%), ripartito come segue:

     

    ORDINARY EBIT

     

    L’ORDINARY EBIT del Gruppo per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2010 si è attestato a 428 milioni di Euro, dopo aver scontato ammortamenti e altre partite non monetarie di natura ordinaria per complessivi 439 milioni di Euro.

    Il miglioramento dell’ORDINARY EBIT del 2010 rispetto al dato del 2009, per 73 milioni di Euro, riflette sostanzialmente il miglioramento registrato a livello di EBITDA.

     

    Risultato netto consolidato

     

    Nella tabella che segue è evidenziato il raccordo tra ORDINARY EBIT e Risultato netto consolidato:

     

    L’ORDINARY EBT per l’Esercizio 2010 ha presentato un valore positivo per 186 milioni di Euro, rispetto ad un valore positivo per 152 milioni di Euro nel 2009, dopo aver scontato un saldo della gestione finanziaria negativo per 242 milioni di Euro (203 milioni di Euro nel 2009).

    Nell’ambito delle poste di natura non ordinaria – ricomprese nel NO-ORDINARY EBT - sono stati registrati per l’Esercizio 2010 oneri per complessivi 632 milioni di Euro, rispetto un valore negativo per 300 milioni di Euro nel 2009.

    In particolare, relativamente al 2010 si segnalano le seguenti poste:

    • - Impairment Ass. Generali per 404 milioni di Euro.
    • - Altri impairment per 155 milioni di Euro, di cui 70 milioni di Euro relativi ad avviamenti del Media & Communication, 51 milioni di Euro relativi all’avviamento e altre attività del segmento GTECH G2 e 34 milioni di Euro relativi ad attività / investimenti finanziari.
    • - Altri proventi / (oneri) non ricorrenti per 73 milioni di Euro, di cui 56 milioni di Euro relativi a costi connessi all’operazione di rifinanziamento del Gruppo Lottomatica.

     

    Patrimonio netto

     

    Al 31 dicembre 2010 il Patrimonio Netto consolidato (del Gruppo e dei Terzi) è risultato pari a 3.618 milioni di Euro (rispetto a 3.294 milioni di Euro a fine 2009); il Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo si è attestato a 2.169 milioni di Euro (2.311 milioni di Euro al 31 dicembre 2009), mentre il Patrimonio Netto di pertinenza dei Terzi è risultato pari a 1.449 milioni di Euro (983 milioni di Euro al 31 dicembre 2009).

    Il decremento del Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo, pari complessivamente a -142 milioni di Euro nel corso del 2010, ha riflesso quanto segue: risultato netto dell’Esercizio 2010 per -560 milioni di Euro; impatto derivante dall’adeguamento a fair value delle attività disponibili per la vendita per complessivi +237 milioni di Euro, sostanzialmente riconducibile all’integrale “rigiro” a conto economico della riserva negativa di fair value iscritta sull’investimento in Ass. Generali al 31 dicembre 2009; impatto derivante delle differenze cambio conseguenti alla conversione dei bilanci delle controllate estere del Gruppo per complessivi +122 milioni di Euro.

    Il Patrimonio Netto di pertinenza dei Terzi ha presentato una variazione complessiva pari a +466 milioni di Euro, legata principalmente alla distribuzione di dividendi per complessivi -95 milioni di Euro; ad aumenti di capitale, al netto dei relativi costi, per complessivi +464 milioni di Euro, riferibili in particolare alla quota versata dagli azionisti di minoranza per il pagamento della nuova concessione Gratta & Vinci e all’aumento di capitale riservato agli azionisti terzi di RDF Media a fronte del roll-over delle loro azioni in Zodiak Media; impatto derivante dalle differenze cambio per complessivi +70 milioni di Euro.

     

    Posizione finanziaria netta (PFN)

     

    Nella tabella che segue sono mostrati i risultati relativi alla Posizione Finanziaria Netta (PFN) del Gruppo, suddivisa per settore di attività:

  • dettaglio 2009

    De Agostini S.p.A.: Bilancio al 31 dicembre 2009 (formato PDF)

    Dettaglio dei dati di bilancio consolidato De Agostini 2009

    Ricavi Netti

     

    I Ricavi Netti consolidati per l’Esercizio 2009 sono risultati pari a 4.160 milioni di Euro, sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente (+1%), ripartiti come segue:

     

    Margine Operativo Lordo (EBITDA)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2009 il Gruppo ha registrato un Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 801 milioni di Euro, in diminuzione di 35 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (-4%). La ripartizione del Margine Operativo Lordo (EBITDA) per settore di attività è di seguito riportata:

     

    Margine Operativo (EBIT)

     

    L’EBIT del Gruppo per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2009 si è attestato a 252 milioni di Euro, dopo aver scontato ammortamenti ed altre partite non monetarie per complessivi 422 milioni di Euro e oneri non ricorrenti per complessivi 103 milioni di Euro.

    La riduzione del Margine Operativo (EBIT) nel 2009 rispetto al dato del 2008 è risultata pari a 33 milioni di Euro e ha riflesso sostanzialmente il decremento registrato a livello di EBITDA.

     

    Risultato netto

     

    Il Risultato netto di pertinenza del Gruppo per l’Esercizio 2009 ha presentato un valore negativo per 273 milioni di Euro, rispetto ad un valore negativo per 125 milioni di Euro nel 2008, dopo aver scontato la perdita derivante dall’unwinding del TRES su Assicurazioni Generali per complessivi 197 milioni di Euro (prima dei relativi effetti fiscali).

     

    Patrimonio netto

     

    Al 31 dicembre 2009 il Patrimonio Netto consolidato (del Gruppo e dei Terzi) è risultato pari a 3.294 milioni di Euro (rispetto a 2.993 milioni di Euro a fine 2008); il Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo si è attestato a 2.311 milioni di Euro (2.242 milioni di Euro al 31 dicembre 2008), mentre il Patrimonio Netto di pertinenza dei Terzi è risultato pari a 983 milioni di Euro (751 milioni di Euro al 31 dicembre 2008).

    L’incremento del Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo, pari complessivamente a +69 milioni di Euro nel corso del 2009, ha riflesso principalmente il risultato netto dell’Esercizio 2009 per -273 milioni di Euro; la quota equity del prestito obbligazionario di De Agostini S.p.A. per +147 milioni di Euro; e l’impatto derivante dall’adeguamento a fair value delle attività disponibili per la vendita per complessivi +166 milioni di Euro

     

    Posizione finanziaria netta (PFN)

     

    Nella tabella che segue sono mostrati i risultati relativi alla Posizione Finanziaria Netta (PFN) del Gruppo, suddivisa per settore di attività:

  • dettaglio 2008

    De Agostini S.p.A.: Bilancio al 31 dicembre 2008 (formato PDF)

    Dettaglio dei dati di bilancio consolidato De Agostini 2008

    Ricavi Netti

     

    I Ricavi Netti consolidati del Gruppo per l’Esercizio 2008 sono risultati pari a 4.143 milioni di Euro, con un incremento di 516 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+14% circa), ripartiti come segue:

     

    Margine Operativo Lordo (EBITDA)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2008 il Gruppo ha registrato un Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 825 milioni di Euro, in diminuzione di 46 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (-5,3%). La ripartizione del Margine Operativo Lordo (EBITDA) per settore di attività è di seguito riportata:

     

    Margine Operativo (EBIT)

     

    L’EBIT del Gruppo per il 2008 si è attestato a 274 milioni di Euro, dopo aver scontato ammortamenti ed altre partite non monetarie per complessivi 390 milioni di Euro e oneri non ricorrenti per complessivi 148 milioni di Euro.

    La riduzione del Margine Operativo (EBIT) per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2008, rispetto al dato del corrispondente periodo del 2007, è pari a 244 milioni di Euro e riflette sia il decremento registrato a livello di EBITDA, sia i maggiori ammortamenti e le altre partite non monetarie, nonché gli oneri non ricorrenti registrati nel periodo.

     

    Risultato netto

     

    Il Risultato netto di pertinenza del Gruppo per l’Esercizio 2008 è negativo per circa 125 milioni di Euro, rispetto ad un risultato positivo pari a 72 milioni di Euro nel 2007.

     

    Patrimonio netto

    Al 31 dicembre 2008 il Patrimonio Netto consolidato di Gruppo e di Terzi è risultato pari a 3.011 milioni di Euro (rispetto a 4.112 milioni di Euro a fine 2007); il Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo si è attestato a 2.254 milioni di Euro (3.178 milioni di Euro al 31 dicembre 2007), mentre il Patrimonio Netto di pertinenza di Terzi è risultato pari a 757 milioni di Euro (934 milioni di Euro al 31 dicembre 2007).

    Il decremento del Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo, pari complessivamente a 924 milioni di Euro nel corso del 2008, ha riflesso principalmente il risultato netto dell’Esercizio 2008; la distribuzione di dividendi e l’impatto derivante dall’adeguamento a fair value delle attività disponibili per la vendita per complessivi -591 milioni di Euro.

     

    Posizione finanziaria netta (PFN)

     

    Nella tabella che segue sono mostrati i risultati relativi alla Posizione Finanziaria Netta (PFN) del Gruppo, suddivisa per settore di attività:

  • dettaglio 2007

    De Agostini S.p.A.: Bilancio al 31 dicembre 2007 (formato PDF)

    Dettaglio dei dati di bilancio consolidato De Agostini 2007

    Ricavi Netti

     

    I Ricavi Netti consolidati del Gruppo per l’Esercizio 2007 sono risultati pari a 3.647 milioni di Euro, con un incremento di 809 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+29% circa), ripartiti come segue:

     

    Margine Operativo Lordo (EBITDA)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2007 il Gruppo ha registrato un Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 869 milioni di Euro,in crescita di 424 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+95,3%). La ripartizione del Margine Operativo Lordo (EBITDA) per settore di attività è di seguito riportata:

     

    Margine Operativo (EBIT)

     

    L’EBIT del Gruppo per il 2007 si è attestato a 516 milioni di Euro, dopo aver scontato ammortamenti ed altre partite non monetarie per complessivi 347 milioni di Euro. La crescita del Margine Operativo (EBIT) per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2007, rispetto al dato del corrispondente periodo del 2006, è pari al 76% circa, riflettendo il miglioramento registrato a livello di EBITDA, che compensa i maggiori ammortamenti e le altre partite non monetarie del periodo.

     

    Patrimonio netto

     

    Il Risultato netto di pertinenza del Gruppo per l’Esercizio 2007 è positivo per circa 72 milioni di Euro, in diminuzione rispetto al 2006 per il venir meno del contributo straordinario delle “attività cedute / discontinue”; in particolare, queste ultime avevano registrato nello scorso esercizio la plusvalenza legata alla cessione dell’intera quota di partecipazione in Toro Assicurazioni (945 milioni di Euro).

     

    Risultato netto

     

    Al 31 dicembre 2007 il Patrimonio Netto consolidato di Gruppo e di Terzi è risultato pari a 4.112 milioni di Euro (rispetto a 4.205 milioni di Euro a fine 2006); il Patrimonio Netto di pertinenza del Gruppo si è attestato a 3.178 milioni di Euro (3.345 al 31 dicembre 2006), mentre il Patrimonio Netto di pertinenza di Terzi è risultato pari a 934 milioni di Euro (860 milioni di Euro al 31 dicembre 2006).

     

    Posizione finanziaria netta (PFN)

     

    Nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2007 il Gruppo ha registrato un Margine Operativo Lordo (EBITDA) pari a 869 milioni di Euro,in crescita di 424 milioni di Euro rispetto all’esercizio precedente (+95,3%). La ripartizione del Margine Operativo Lordo (EBITDA) per settore di attività è di seguito riportata: